top of page
  • Immagine del redattoreElysio

PIGNORAMENTO IMMOBILIARE PRIMA CASA. È VERO CHE LA PRIMA CASA NON PUO’ ESSERE PIGNORATA?

Iniziamo subito col dire che purtroppo non è così, la prima casa può essere pignorata. Spesso si sente dire, anche in Tv, che la prima casa è impignorabile e che se è l’unica abitazione non si può procedere con l’esecuzione.

Non è assolutamente vero, se non in un caso in particolare che andiamo ad analizzare.

La prima casa non si può pignorare solo se il creditore è l’Agenzia delle Entrate, cioè l’erario. Anche in questo caso però ci sono parametri essenziali e tassativi perché non si possa procedere al pignoramento. La casa deve essere appunto l’unica abitazione del debitore, luogo della sua residenza anagrafica, e deve risultare accatastata come abitazione civile e non qualificabile come bene di lusso.

Quindi, in tutti gli atri casi la prima casa è pignorabile e non ci sono limitazioni di importo. Quando il creditore è un privato (Banche, Finanziarie, Condomini, ecc..), questi potrà sempre procedere al pignoramento immobiliare, anche per importi molto piccoli.

Non c’è quindi alcuna difesa legale in questi casi (sempre che il credito sia certo ed esigibile).

L’unica possibilità è cercare di raggiungere accordi con i creditori per la definizione stragiudiziale del debito.

Contattaci subito per una consulenza gratuita e per risolvere al meglio il problema del pignoramento immobiliare.  



23 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page